Gli Investimenti segreti della CIA

Conosciamo la CIA (Central Intelligence Agency) per essere argomento di diversi temi che spaziano da fantasiose teorie del complotto, sponsor di colpi di stato e di scandali a livello planetario. Ma l’Agenzia di spionaggio americana finanzia aziende che operano nel campo Hi-Tech e nello sviluppo di tecnologie utili per l’attività d’intelligence.

La CIA gestisce fondi d’investimento che vengono utilizzati per investire nelle aziende, di solito piccole, per incentivare lo sviluppo tecnologico. Per la Cia questo modello è adatto per incentivare lo sviluppo tecno evitando la farraginosa burocrazia statunitense. L’Ideatore di questa politica fu il direttore dell’agenzia, alla fine degli anni ’90, George Tenet. Il Congresso, quando approvò la creazione della In-Q-Tel, stanziò un finanziamento annuale che negli anni successivi è stato aumentato da Capitol Hill. La In-Q-Tel, come l’Agenzia, si muove nell’ombra non rilevando nessun criterio sul metodo di scelta delle aziende da finanziare. Il Fondo però è diverso dagli altri fondi poiché non ha fini di lucro. Questa caratteristica gli da l’obiettivo di stimolare lo sviluppo di tecnologie utilizzate, in seguito, per le attività d’intelligence. Altra differenza con gli altri fondi è che la In-Q-Tel usa soldi pubblici vincolati da una normativa severa sul conflitto d’interessi. Il Wall Street Journal, analizzando documenti, ha stimato una liquidità del fondo pari a 120 milioni di dollari all’anno. Spesso gli investimenti che il fondo Tel inietta nelle aziende attira i finanziamenti degli altri fondi privati.

L’attività finanziaria della TEL ebbe inizio nel 2000 quando decise di investire in alcune aziende che producevano satelliti o in quelle che operavano nell’analisi dei Dati ,traduzioni e archiviazioni. Immediatamente il fondo tentò di pilotare i loro progetti di sviluppo tecnologico. Christopher Darby, amministratore delegato della In-Q-Tel, ha spiegato che la Tel ha finanziato prima una azienda di tappeti che analizzava i suoi composti chimici; con questo studio ha ottenuto un metodo che rilevava sostanze chimiche letali che venne utilizzato in Iraq e in Afghanistan. Darby ha affermato che sempre la Tel, in un’altra occasione, ha investito in una società che produceva antenne satellitari. Con i soldi della In-Q-Tel la società ha potuto sviluppare antenne portatili che segnalavano le posizioni delle truppe americane e degli agenti in località remote. La In-Q-Tel,da quando è stata fondata, non ha reso pubblici circa cento dei 325 investimenti. La poca trasparenza è dovuta al fatto che deve tutelare la sicurezza nazionale o che non è incline a rilevare, all’opinione pubblica, i suoi legami finanziari con i servizi segreti americani. Tra le aziende che la In-Q-Tel finanzia è presenta la CyPhyWorks specializzata nella produzione di droni da sorveglianza. I fondo della Cia, dopo aver iniettato liquidità nell’azienda, ha “suggerito” alla CyPhy alcune modifiche su un modello di drone sperimentale capace di rimanere in volo per diverse ore. Da queste modifiche è nato il PARC(Persistent aerial reconnaissance and communications) attualmente usato dal governo americano e disponibile nel mercato. Secondo Ronald Gilson, intervistato dal Wall Street Journal, professore alla Columbia law school ed esperto di fondi ha affermato che quello della In-Q-Tel è un modello unico di fondo semigovernativo:il fondo, per evitare relazioni finanziarie troppo ambigue, ha bisogno della consulenza di esperti che non abbiano interessi nel settore.

Annunci

Un commento

  1. […] controllo di questi mercati mondiali e, volenti o nolenti, permettono alla CIA – un mostro che vive ormai di vita propria con budget di miliardi di dollari e condotta da personaggi a dir […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Pacific Paper

Geopolitica e diritto dell'altra parte del mondo

A Game of Thrones

A Crusader Kings 2 Modification

STORIA DEL III REICH

BLOG SULLA STORIA DELLA GERMANIA NAZIONALSOCIALISTA

Una porta sulla russia

Per noi occidentali, la Russia è come una scatola nera. Io voglio vedere cosa c'è dentro.

Fine Della Storia

| Impossibile è una parola che esiste solo nel vocabolario degli stupidi ° Napoleone |

The American Post

politica USA

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

PICCOLA ERA GLACIALE

PiccolaeraglacialeWordPress.com

la Russia di Putin

spazio d'informazione sulla geopolitica e sulla cultura Russa

China Geopolitics

Analisi della geopolitica della Cina, a cura di Giorgio Cuscito.

Wassup Buddy

di Luca Michele Piscitelli

Lo Spiegone

In Trouble Be Clear!

RIBUTTANTE

la voce controcorrente

Progetto Sicilia

Un percorso di crescita e di sviluppo sostenibile, per l’Isola.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: